Il parco all’inglese si sviluppa , seguendo tuttora gli schemi originari, nella zona nord della proprietà. Gli antichi sentieri sinuosi, nei quali si ritrovavano le tracce delle antiche pavimentazioni ad acciottolato e degli scoli laterali per l’acqua, si snodano all’interno, e costeggiano le grandi masse arboree.
Queste sono costituite prevalentemente da lecci e querce, con presenza di esemplari di tigli secolari e da specie particolari come il grande ginko biloba e le due sequoie sempreverdi. Seguendo i sentieri si scoprono infine le grandi piante di camelia, alte fino a dodici metri, che crescono a formare un boschetto, al riparo dei grandi alberi.......segue

Per eseguire la visita dovete cliccare sui simboli sovrapposti alla mappa.

Se non riuscite a visualizzare le immagini
scaricate il Plug-in (Flash)